Il Blog

Perché aprire un Blog e condividere col mondo

Il vostro più grande desiderio è scrivere?
Siete persone che amate dire la vostra e condividerla con altri?
Avete una passione e volete urlarla al mondo?
Volete farvi conoscere e mettere in piazza le vostre competenze?

Il mezzo che vi permette di fare tutto questo si chiama Blog.

Il Blog è un “diario in rete”, il termine infatti è una contrazione della parola web-log.
La sua esplosione in Italia risale al 2001 grazie ad una serie di servizi quali Blogger, wordpress.com, MySpace per citare i più importanti che hanno contribuito a renderlo popolare in modo semplice e gratuito. Io stessa il giorno del mio compleanno del 2008 usai uno di questi siti per aprire il mio; si chiamava Post-It, è ancora in rete e questo era il mio primo post, ma all’epoca non avevo ancora capito la filosofia che dovrebbe stare dietro ad un Blog…

Il Blog è uno spazio tematico che consente di scrivere pensieri, sogni, opinioni, esperienze sotto forma di articoli multimediali. I tipici post di un Blog infatti possono essere arricchiti con foto, gallerie, video un po’ come vedete nel mio, il limite è solo la fantasia! Anche i social network quali Facebook e Twitter sono un mezzo per divulgare la propria opinione, ma a differenza del Blog non consentono post tematici ricchi, lunghi e dettagliati; rispetto alla potenza e l’esclusività di un Blog sono una tristezza e, consentitemi, un gran casino!

Ho un’opinione personale rispetto alla divulgazione oggi così massiccia dei Blog ed è la voglia di comunicare. Voglia di comunicare dettata dal fatto che abbiamo sempre meno tempo di socializzare e siamo schiavi di Internet. Internet, un mezzo gelido, che ci mette in interconnessione tutti quanti, ma che alla fine è troppo impersonale. Lasciare un breve post qualunque sul nostro diario di Facebook non ci permette di esprimerci come vorremmo, vogliamo aprirci, vogliamo di più e allora trasformiamo Internet in un mezzo più caldo, che parla di noi, gli diamo una personalità, la nostra ed ecco perché tanti Blog personali.

Il Blog è il nostro rifugio, il nostro piccolo pezzo di mondo.
Il Blog è il nostro sfogo, è il mezzo che ci permette di esprimerci.
Il Blog è uno strumento potente, semplice ed efficace per comunicare.
Il Blog si integra alla perfezione con i social network e nessuno dei nostri amici perderà mai un post.

Vi ho convinto ad aprirne uno?
Verifichiamo con un bel flowchart…

Flowchart Blog

Ottimo, avete superato l’incrocio, vi alletta quindi l’idea di aprire il vostro personalissimo Blog.
Non basta un’idea però, dovete essere convinti, perchè un buon Blog è un appuntamento fisso, un’appuntamento fisso con noi stessi. Vi coccolereste, ma solo per un pò? Beh, non credo.

Non la voglio fare facile, perchè facile non è.
Un Blog è un impegno, un grosso impegno.
Un buon Blog dovrebbe avere un aggiornamento costante, intorno ad almeno un articolo a settimana, solo così può crescere.

Superato questo però i vantaggi sono molti.

Un Blog ci arricchisce.
Scrivere delle proprie passioni è un modo per approfondire le nostre conoscenze su quello che ci piace di più. Una volta tanto possiamo scegliere l’argomento, lo studiamo con tutta la voglia che non avevamo a scuola e cresciamo anche grazie al confronto con gli altri.

Un Blog lascia una traccia esclusiva di noi nella grande ragnatela.
Che abbia successo o meno noi ci siamo, ci facciamo sentire, ci esprimiamo, convividiamo. Il nostro Blog siamo noi e con lui siamo in Internet.

Il Blog ci da credibilità.
Scrivere e condividere esperienze ed opinioni personali e non dei bei cut&paste di chi sa chi, significa essere onesti e generosi. Se sono questi i valori che ci spingono, la gente non potrá che notarli e si fiderá di noi.

Un Blog potrebbe trasformarci in blogger di successo.
Un Blog azzeccato su un argomento che attira l’attenzione di molti, può diventare un punto di riferimento e avere quindi molti follower con tutte le (belle) conseguenze che potete immaginare…

L’idea di aprire un Blog si sta concretizzando? Si?
È ora allora di qualche personale consiglio che io per prima sto cercando di seguire…

Scegliete con cura il vostro tema.
Di cosa tratterà il vostro Blog?
La domanda alla quale rispondere per superare questo scoglio è: cosa mi appassiona?
Potreste essere appassionati di gioielli fatti a mano, di bricolage. Potreste essere appassionati di auto, calcio, videogiochi o ancora di musica, arte, design…
Tutti abbiamo qualche interesse specifico, basta ricercarlo in noi stessi.
Nel mio caso il mio Blog parla di tecnologia e web. Il vostro di cosa potrebbe parlare?

Arricchite i vostri post
Il Blog parla delle vostre passioni, quindi citate le vostre esperienze personali, non stilate articoli freddi e tecnici.
Usate foto, immagini, video, grafici insomma tutto quello che serve per creare post accattivanti.

Ricordatevi che state comunicando… scrivendo
È necessario saper scrivere in modo corretto, essere divertenti ed ironici. Non diamo il pretesto al nostro lettore di annoiarsi o di non capire cosa sta leggendo; il “torna indietro al risultato della ricerca di Google” è un’azione automatica oggi…

Siate costanti
Non fate morire il vostro Blog perchè non avete i riscontri che speravate. Se fate passare troppo tempo tra un articolo e il successivo o peggio ancora se non scrivete proprio più, il vostro pubblico perderà interesse.

Credeteci
Io ho aperto questo Blog per una mia sfida personale, mi sono messa in gioco. Ci credo, ci voglio credere nel mio Blog e invito anche voi a farlo.
Il Blog non è il diario sul nostro comodino, è un sito indicizzato dai motori di ricerca, quindi chiunque ci può atterrare. Creare quindi uno spazio utile a tutti significa avere ben in mente il fine ultimo nel nostro Blog e seguire la strada con fermezza.

Di consigli ce ne sarebbero molti altri, ma reputo questi i fondamentali per una buona partenza e poi… ho scritto abbastanza. Ah, appunto, mai articoli troppo lunghi!

Ok Barbara, mi hai convinto, ma… come si fa?!

Ora mi manderete a quel paese, perché la risposta è questa: Internet è saturo di guide su come aprire un Blog e non sto qui a farvi l’ennesimo articolo step by step. Non sono cattiva (anche se la parola alla quale state pensando è un’altra…), voglio solo che vi attivate e iniziate a documentarvi, perchè questa sarà la prassi per ogni vostro nuovo articolo. Google deve diventare un vostro amico e voi pronti e svegli a capirlo e seguirlo.

Non voglio però lasciarvi completamente con la bava alla bocca perchè fremete dalla voglia di aprire il vostro Blog e non sapete da dove partire.

WordPress logo

Usate WordPress.

È facile, potente, personalizzabile e gratuito. Non a caso è la piattaforma di blogging oggi tra le più diffuse se non la più usata in assoluto e se siete in difficoltà, sarò felice di aiutarvi.

Sfidate voi stessi, provateci, non avete nulla da perdere!

Barbara Catizone

Project Manager & Design Specialist - Specializzata in Web Design, HTML5, CSS & SEO. Appassionata di tecnologia e nuove tendenze. Sito internet: www.graphbabs.com

Posted on 12 aprile 2013 by Barbara Catizone · 6 comments

6 comments

  1. Flavio
    - Reply

    Brava Barbara.
    Argomenti chiari e semplici da recepire, è metterli in pratica che spesso ci si incasina. Ho provato n. volte ad aprire il sito con Wp ma mi sono bloccato al secondo passaggio. ma prima o poi imparerò anche questo.

  2. Pingback: Internet è molto più che svago, è un aiuto vero - Graphbabs Blog

Lascia una risposta a Raffaella - Cancella la risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Current month ye@r day *